iLoveTrading

FOMC, vediamo i 3 pareri contrari

Ci sono già stati una serie di commenti sul verbale appena rilasciata da parte del Federal Open Market Committee, il FOMC. Per la prima volta da molto tempo, la decisione del FOMC di tenere bassi i tassi di interesse e di non inteervenire ancora con un QU, non è stata accettata da 3 membri. Sembra infatti che Fisher, Kocherlakota e Plosser, i tre membri contrari, lo siano stati perché hanno preferito continuare a descrivere le condizioni economiche come tali da giustificare dei livelli eccezionalmente bassi di tassi di interesse dei fondi federali di lungo periodo.

Fisher in particolare ha discusso sulla fragilità dell'economia americana, dovuta a cause quali l'incertezza sulle iniziative fiscali e normative, le spese in conto capitale domestico, la creazione di occupazione e la crescita economica. Ecco che dunque Fisher pensa che il problema è l'incertezza causata dal presidente USA. Per molti è sbagliato come discorso, dato che le imprese non stanno vivendo una fase di espansione a causa della mancanza di domanda, non perché c'è un problema Obama.

Plosser ha invece tenuto come riferimento il 2013, suggerendo che la politica monetaria non sarà più contingente di come le prospettive economiche si sono evolute. Anche se i mercati finanziari sono stati dichiarati come volatili in entrata e sulla crescita, e l'occupazione è stata più debole del previsto, egli crede che la valutazione eccessivamente negativa dell'economia sia molto prematura.

Kocherlakota dice invece sostanzialmente che la Fed ha già fatto abbastanza perché la disoccupazione è diminuita rispetto a qualche tempo fa. Ma la politica della Fed avrebbe dovuto mettere la disoccupazione dentro un trend in costante diminuzione, il che non è successo, mentre l'inflazione sta chiaramente gonfiando i prezzi delle materie prime.

Il punto è che tutti e tre i dissensi suonano come quelli di persone che hanno deciso di essere contro il QE e sono alla ricerca di ragioni per giustificare tale decisione. Cosa accadrà se avranno dei proseliti?

Nessun commento ancora

Lascia un commento